io vorreeeiiii…

Rabbia copiosa,  blocca.  Gesti compressi da mimo di piazza sciolti d’improvviso dentro ste note di Vecchioni  "io non ho la giacca ed il coltello…" e si staglia il viso tuo di allora, si giocava ai ruoli, ricordi? Fin dentro  la sfida psicanalitica che solo a dirlo si rideva ma io insistevo, volevo quel gioco. Sul  viso serio quando facevi me ci mettevi una  risata improvvisa che tanto  non ti riusciva di reggermi al ruolo. E io che facevo te, spiazzato, contagiato al riso,  a correrti dietro per  casa "io lo soooo che poi sei ri-to-rna-taaa lo sooo, ma qui dentro io continuo a vederti partiiiireee…io  vorreeeeiiii fare a pezzi il ricordo di un trenoooo…"   e poi che succedeva, poi? succedeva il tuo odore. Succedeva un’invasione e finalmente ti prendevo e gli ultimi schizzi di risate sul collo, sul mio, sul tuo.  Accadeva  una vibrazione sulla pelle e le mani a cercarsi. Com’eri seria d’improvviso. Dal riso al silenzio dei gesti, al cercarsi di lingue e morsi di corpi nel rito " tu sei bella anche se non ridi, sai cadere quasi sempre in piedi…io vorreeeiiiii rivederti per fare l’amoreeee…"

Annunci

Informazioni su nomefalso

Tell people a little bit about who you are
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...