Archivi del mese: agosto 2008

Epicuro, lettera a Meneceo

Meneceo, mai si è troppo giovani o troppo vecchi per la conoscenza della felicità. A qualsiasi età è bello occuparsi del benessere dell’animo nostro. Chi sostiene che non è ancora giunto il momento di dedicarsi alla conoscenza di essa, o … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

La casa

Mi piace così tanto la bici che ci farei sopra la casa.   Nietzsche ne avrebbe concepita una  solo in fondo al mare. Sempre itinerante la mia,  lontano dallo sguardo degli uomini la sua. Entrambe sfuggenti alla presa umana.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

La buona sanità

L’infermiere – Scusate, s’è vista la dottoressa : Disguised ? Un paziente tenta di entrare nel cassetto delle posate. 1° specializzando – chi quella mora? 2° specializzando – quella tutta culoetette? 3° specializzando  –  come vede la stiamo cercando anche … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | 2 commenti

Esperienze di scrittura creativa

lo scrittore ermetico al lettore insistente: fatti i cazzi tuoi.

Pubblicato in Senza categoria | 2 commenti

Corpodiem

E’ tutto così specifico e personalizzante da sfuggire ad ogni regola generale. Tutto annoia se manca fisicità: discorsi, dissertazioni, regole  prive di esperienze dirette. E torna forte l’esigenza fisica della comunicazione, del corpo. Ma si tratta di un corpo comunicato, … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | 1 commento

come  tradito da tutte le donne del mondo geloso di ognuna immobile  amore che manca inceppata dolcezza nell’impotenza attendo

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Disguised in trasferta

Disguised – Non vedo il mare nomefalso – neppure a Venezia lo vedi dalla stazione. Nervosa? D. – In questi casi sempre N. – C’è un porticciolo privato ben attrezzato non distante. Ci arriviamo a piedi, ti va? D. – … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | 9 commenti