Perché non si può   trovare   più  alcun  esempio d’eccellenza  in questo paese che non sia mafia, corruzione, imbroglio? Tutti parlano dell’Italia e ridono ogni giorno.  Basta leggere alcune pagine di stampa  internazionale per comprenderlo.

Ed in più diamo loro ragione, importiamo metafore ed esempi da ogni dove. C’è sempre un altrove a far meglio: la media europea che insegna, l’esempio americano oggi diventa  stella polare.

I sistemi elettorali, quelli giuridici, il welfare, la politica della casa, l’istruzione, la ricerca scientifica, il mercato del lavoro,  vanno bene solo altrove. E la Costituzione che tutti li riassume e li promuove da sessant’anni è oggi calpestata con rare indignazioni. Ma qui  si  eccelle   nei sistemi negativi. Per decenni ci siamo specializzati a chi è più dritto e  più figo, dal bullo di periferia fino al piduista eccellente. E  più sei dritto e più sei figo, e più sei figo e più sali. E sali sali,  e l’ebete  dritto e figo  arriva in cima con pochi meriti. E più in alto sali con meno meriti,  più figo sei. Poi diventi   proprio strafigo se non vali un cazzo e ti fanno  presidente di qualche   cosa, del consiglio, della rai, della municipalizzata del gas, dell’ente fiera. Gli ultimi trent’anni ci hanno corrotto fin dentro le vene, nell’intimo, nell’immaginario.

 

Ora la Marcegaglia  dice che siccome non siamo competitivi dobbiamo abbassare il costo del lavoro per aumentare la produttività. In altri termini,  quei quattro gatti che davvero lavorano ancora dovrebbero lavorare   di più e guadagnare anche  meno per mantenere intere filiere di terziario improduttivo e fumogeno (che loro chiamano mercato)   e tutto l’indotto dei srafighi, dritti e paraculi specializzati nel fumus lavorandi. Quelli che ai vecchi mestieri di portaborse, infiltrati ed intrallazzati, hanno aggiunto le nuove professioni che nel sinallagma    prendono   ricchezza dagli altri  ed in cambio danno  servizi UFO, non meglio identificati .

In pochi decenni abbiamo bruciato eredità culturali centenarie, la stessa conoscenza. E continuiamo a sputare  sulle ceneri.

Culla della cultura europea ridotta a discarica.

Annunci

Informazioni su nomefalso

Tell people a little bit about who you are
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...