Ciclabilità a Bari ed in Puglia – #salvaiciclisti

Ecco come funziona la politica della ciclabilità a Bari ed in Puglia.

Innanzi tutto non scontentare l’automobilista, bacino di voti irrinunciabile se si vuole rimanere in carica e vincere le prossime elezioni. Ma continuare  a parlare di “mobilità sostenibile” strizzando l’occhio anche ai ciclisti, Dunque, si sposta il problema nelle zone extraurbane, anche perchè l’elettore medio-mediano del PD e di Vendola usa normalmente l’auto in città (meglio se suv) per poi concedersi finalmente una domenica  all’insegna dell’aria pura, bici, mare, campagna, retorica e tutto il resto. Se misurassimo l’impronta  ecologica dell’elettore medio-mediano del PD e di Vendola,  avremmo anche chiaro   il danno prodotto dalla retorica  all’ambiente  alle future generazioni. Altro che deficit pubblico e politiche d’austerità di rientro! Almeno lì si riesce ancora a seminare l’illusione di un aggiustamento possibile. . Prenderemmo invece   coscienza d’un danno fattosi debito non più risarcibile contro ambiente e natura. Ma soprattutto contro il linguaggio. Torniamo  al tema.  PD e Vendola usano cultura e strumenti della vecchia DC. L’idea  irrinunciabile  dell’Ancien Regime è creare consenso attorno ai diversi temi sociali (del tipo gay, bicicletta, mobilità sostenibile, sanità,  solidarietà , ecc) attraverso la comunicazione , promozione, pubblicità e propaganda. Il modo migliore per raggiungere l’obiettivo è creare opportunità di lavoro (tipo agenzie, enti, uffici pubblici, ecc) sostanziando un bacino elettorale certo ma oltretutto di grande risonanza propagandistica e comunicativa perché fissa nell’immaginario collettivo l’idea che l’amministratore è buono e  crea posti di lavoro.  In  verità  enti, uffici ed agenzie create per motivi propagandistici non reggono all’indagine costi-benefici, dove i primi sono certi e misurabili e i secondi pressoché inesistenti. Questo accade in tutti i settori dell’amministrazione pubblica. Occupiamoci  della mobilità.  La regione Puglia ha creato due agenzie AREM (http://www.arem.puglia.it/)  e CREMSS (http://www.cremss.puglia.it/ )  che costano ai cittadini centinaia di migliaia di euro ogni anno, per un ammontare complessivo  ormai superiore al milione di euro. Quali  sono i servizi che i cittadini hanno avuto in cambio?  Se qualche dato sulla mobilità è stato rilevato  – perché,  in buona sostanza, di questo si occupano le due agenzie –  esse non reggono alla censura di economicità che giustamente i cittadini emettono senza appello.

 

Dunque la campagna “30 e lode”, incentrata sul punto 4)  dell’iniziativa “caro sindaco”    di #salvaiciclisti  (http://www.salvaiciclisti.it/caro-sindaco/#.UOAqyOSX1H4 ) ,  così come tutte quelle misure previste e promosse dal “libro rosso “ (http://statigeneralibici.it/wp-content/uploads/2012/10/SGB_Libro_Rosso.pdf  ) degli stati generali della bicicletta,  che inevitabilmente scontenterebbero gli automobilisti-elettori, sono destinate a restare sulla carta, ad essere neppure   troppo reclamate dai rappresentanti di #salvaiciclisti . Perché? Semplicemente perché  #salvaiciclisti spesso si affianca,  nelle richieste nei confronti delle amministrazioni locali, ad  associazioni che le sostengono politicamente e culturalmente. Associazioni che mentre si fregiano dell’appellativo “ciclabilità cittadina”, in verità  dedicano gran parte del loro programma alla ciclabilità extraurbana e vacanziera. (Ricordiamo che #salvaiciclisti nasce principalmente  per la tutela del ciclista urbano). Esse, proprio per non scontentare l’amministratore di riferimento (questa è la vera sostanza della politica delle lobby  cui vorrebbero aderire molti esponenti di #salvaiciclisti, tomba della libertà d’iniziativa, di espressione ed l’elogio della retorica)    non osano denunciare il degrado in cui le città pugliesi versano per “mobilità insostenibile”,  per la pericolosità cui cittadini che si muovono regolarmente in bici sono sottoposti,  per la  totale assenza di sicurezza delle strade (manto stradale degno di piste da motocross) , di iniziative per calmierare il traffico , di moderazione della velocità, di percorsi ciclo-pedonali, e di tutto quanto i documenti citati trattano e promuovono.

 

Questo spiega anche perché il movimento #salvaiciclisti  barese e pugliese non fa nulla e non farà nulla per ottenere quelle  imprescindibili misure civiche, oltre che tecniche,  per mettere in sicurezza le città. Zone 30 in testa.  Sentiremo parlare solo di eurovelo, di cicloturismo, di Bicitalia, di mappe europee per il ciclista, di indagini, di studi, di eventi, di mobility manager (ogni membro #salvaiciclisti  vi si ispira con fervore)  di educazione alla mobilità sostenibile e  di agenzie pagate con denaro pubblico per  promuoverla.  E mai per realizzarla!  E mai troveremo nei programmi assessorili, comunali e regionali, una previsione di abbattimento del traffico a motore  nelle città pugliesi.  Né ci sarà dato constare un miglioramento delle condizioni di  ciclabilità perché gli automobilisti-elettori non diminuiranno, ma che invece  dovrebbero diminuire  anche al costo di perdere qualche consenso. Qual è il problema caro amministratore? Non puoi promettermi una qualità di vita migliore se il tuo bacino elettorale sta in chi una vita migliore non la conduce, non la vuole e non se l’augura, né  per sé e per i propri  cari, presenti e futuri.  #salvaiciclisti   sta da un’altra parte. A ognuno il suo.  Sarebbe   come   assicurarmi la legalità puntando sui voti dei camorristi.

Annunci

Informazioni su nomefalso

Tell people a little bit about who you are
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...