IL TITOLO

TITOLO STUDIO

la dignità non sta nel titolo

Nella testa hai il #medioevo quando credi che un titolo valga più della persona, se pensi che il rispetto vada modulato col ruolo sociale e che il ruolo sociale sia una rigida classifica di titoli acquisiti una volta per sempre. Sei fondamentalmente un ignorante se pensi che la conoscenza stia dentro rigide categorie professionali di un mestiere o di una professione. Nascondi dietro il titolo l’incapacità di tenere una discussione di merito rinviando ad un curriculum le tue conoscenze. Come se una discussione fosse una competizione per stabilire chi ne sa di più e non uno scambio di opinioni, un arricchimento continuo . Contribuisci a radicare questo sistema#medioevale usando il “tu” o il “lei” in ragione del prestigio sociale dell’interlocutore e non del grado di confidenza maturato. Con quest’idea di società strutturata come una caserma, ti appresti all’altro e moduli il tuo rispetto in ragione di un grado o di un titolo. Che la scala di valore sia culturale, professionale, economica, non ha importanza. Ciò che trovo aberrante è la gradazione del rispetto umano, qualunque sia il valore sociale di riferimento. Sei fra quelli che si fregiano di conoscere ed amare la Costituzione italiana ma dimentichi che essa fonda sul concetto di “dignità umana” . Dignità che nazismo e fascismo offesero in modo vile e per questo essa fu così marcatamente incisa in tutte le costituzioni europee, nel cuore della “legge delle leggi”. Se pensi che la dignità debba commisurarsi al grado di prestigio sociale o anche solo a quello culturale, non conosci la Costituzione italiana. Non capisco perché il contadino che ti ha sfamato per una vita intera debba avere meno dignità sociale di un avvocato, di un ingegnere, di un insegnante. A offendere la dignità umana non è solo la violenza sul corpo ma anche la distanza. Quella distanza che metti verso quelli che tu reputi ignoranti , secondo la tua limitata ed asfittica idea di “cultura”.
Una cosa è la considerazione sociale per chi continuamente contribuisce all’allargamento dei confini culturali attraverso la ricerca, la scrittura, l’arte e la scienza . Altro è l’ossificazione culturale del titolo al quale si rinvia sottraendosi con boria ad ogni confronto.


Annunci

Informazioni su nomefalso

Tell people a little bit about who you are
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...