Sostiene #Elisa: Vi dico io chi siete

Il circuito emotivo-comunicativo dell’essere umano è questo: Un fatto esterno  produce d’impulso un  sentimento-sensazione che crea un’immagine che  a sua volta,  per essere comunicata, si serve  di un linguaggio (letterario, artistico, ecc) noto al soggetto o semplicemente impulsivo- induttivo (corporeo: una smorfia sul viso, il pianto, un sorriso, il cenno di mano, un’alzata di testa, ecc.). Tutto ciò che del mondo esterno ci colpisce – anche quando non lo registriamo coscientemente – stimola un sentimento, un’emozione poi rappresentato/ta  alla coscienza in forma  di immagine. Il comunicato esterno al oggetto può assumere qualsiasi forma percepibile dal suo strumentario sensoriale: un rumore, una scena filmica o reale, la lettura di un passo letterario, un suono, un brano musicale, l’odore di una pietanza, il fetore di un ambiente. Un sorriso, un viso triste, un’espressione ridicola.  Dopo questa fase nasce una sensazione con la contestuale produzione di un’immagine. E’  tutt’uno. La risposta successiva del soggetto, per comunicare quella sensazione, per portarla nell’ambiente esterno partecipandola all’altro, può assumerne qualsiasi forma semiotica che egli sceglierà secondo la propria modalità espressiva.

Dunque il “comunicato” è un’immagine che viaggia sul treno semiotico dei linguaggi possibili. Un carico che parte come immagine/simbolo tutt’uno con la sensazione/emozione, per arrivare in forma di parola, gesto, espressione codificata dentro regole razionali e sociali. Il viaggio depotenzia ed a volte altera il “comunicato” poichè mentre percorre la via tra sè e l’altro (ambiente esterno) incontra altri stimoli esterni che a loro volta stimolano altre sensazioni rinnovando e rigenerando quella originaria prima che essa venga comunicata. Di fatto accade un intreccio indecifrabile fra il sè e l’altro (ambiente) che la semiotica non riesce a contenere. Qualcosa si perde. La psicanalisi tenta un recupero lavorando con la dimensione simbolica propria della immagine e delle sue forme comunicative.

Annunci

Informazioni su nomefalso

Tell people a little bit about who you are
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...